loader image
23.11.23
IDS Academy, dal 23 al 27 novembre a Torino nell’ambito di Torino Film Industry

È un ricco palinsesto quello studiato da Doc/it per la nona edizione di IDS – Italian Doc Screenings e offerto agli operatori e agli accreditati all’edizione 2023 di Torino Film Industry – di cui è Partner Event.

Evento di punta dei tre giorni intensi targati Doc/it il Matchmaking di IDS Academy che si svolgerà lunedì 27 novembre dalle ore 9 alle ore 13 presso Il Circolo dei Lettori. In questa occasione i 20 partecipanti selezionati al training IDS Academy presenteranno i propri progetti di documentario in una sessione di pitch alla platea di produttori ed esperti del settore; nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 19 presso il Circolo del Design sarà la volta degli incontri one to one. IDS Academy – iniziativa realizzata in collaborazione e con il sostegno di MiC – Direzione Generale Cinema e Film Commission Torino Piemonte – è il training intensivo per documentariste/i in cerca di produzione, tra i più importanti appuntamenti italiani, guidato dai producers Massimo Arvat e Edoardo Fracchia e realizzato in collaborazione con Premio Solinas, Zelig/ESoDoc – European Social Documentary, NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, Biografilm e Bio to B – Industry days, DocCelarator.

Domenica 26 novembre alle 19 presso il Cinema Romano sarà la volta della premiazione del DPA Doc/it Professional Award. Il premio, giunto alla sua nona edizione è tra i più importanti riconoscimenti di settore per il cinema documentario ed è riconosciuto dal Ministero della Cultura tra i premi accreditanti nell’assegnazione dei contributi automatici. Questa edizione, oltre a  sostenere come di consueto la qualità e la  biodiversità espressiva, si focalizza sulla visibilità e sulla distribuzione theatrical  di opere originali e innovative espresse dal documentario italiano e presentate nei maggiori festival italiani e internazionali. La selezione è stata curata dallo stesso Board di Doc/it ed i titoli in lizza per il DPA sono: “Frammenti di un percorso amoroso” di Chloè Barreau; “Il corpo dei Giorni” di Collettivo Santabelva, “La Generazione Perduta” di Marco Turco; “Il Cerchio” di Sophia Chiarello; “Le Mura di Bergamo” di Stefano Savona; “La timidezza delle chiome” di Valentina Bertani; “In viaggio” di Gianfranco Rosi; “Fela, il mio dio vivente” di Daniele Vicari; “After the bridge” di Rizzo e Marzia Toscano.
La giuria è presieduta da Alina Marazzi e composta da Gabriele Genuino (Rai Cinema, commissioning editor), Anastasia Plazzotta (Wanted Cinema, distributrice), Enrica Capra (Graffiti Doc, produttrice), Agata De Laurentis (Il Cinemino, esercente). A seguire sempre al Cinema Romano, per la sezione denominata “Proiezioni Torino Film Industry”, l’anteprima Industry di “Tango della Vita”, di Erica Liffredo, nato da un progetto selezionato nelle passate edizioni di IDS – Italian Doc Screenings, prodotto da da B&B e Vfs Films, in coproduzione con Rai Cinema e con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Doc Film Fund.

Infine, due importanti appuntamenti che interessano l’intera filiera del documentario:
Sabato 25 novembre dalle 16 alle 17 presso Il Circolo dei lettori:
“La coproduzione seriale in Europa. Il programma pilota Eurimages, opportunità  produttive e scenari futuri”.
Un kick off meeting, introdotto e moderato da Elisa Vittone (CVPM Legal e Vice-Presidente Doc/it), sul tema delle co-produzioni internazionali in ambito europeo e sul Programma Pilota Eurimages per le serialità, a cui al momento l’Italia non partecipa.
Interverranno:
Alexandra Lebret (Managing Director EPC- European Producers Club)
Christopher Meir (Università Carlo III di Madrid – Dipartimento di giornalismo e comunicazione audiovisiva)
Raffaele Brunetti (Producer B&B film)
Ruggero Di Maggio (Producer e Board Doc/it)

Lunedì 27 novembre dalle 16 alle 17 presso Il Circolo dei lettori:
“La distribuzione dei documentari in sala. Che fare?”
L’uscita in sala dei documentari è spesso una “mission impossible” che si confronta con difficoltà strutturali del sistema distributivo e con il gap del pubblico. Una discussione moderata ed introdotta da Mario Perchiazzi (Vice-presidente Doc/it) orientata a lanciare temi e proposte per
l’avvio di un gruppo di lavoro sul tema coordinato da Doc/it.
Interverranno:
Enrico Bufalini (Cinecittà-Luce)
Maud Corino (Zalab)
Giulia Moretti (I Wonder Pictures)
Anastasia Plazzotta (Wanted)
Claudio Puglisi(Lo Scrittoio)
Gaetano Renda (Slow Cinema)